La Congregazione

NEL X ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE

NEL X ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE

La Congregazione dell’Oratorio, fondata nel 1575 da San Filippo Neri, presente in 17 nazioni nel mondo, è la comunità che fu costituita sin dall’inizio per il servizio dell’Oratorio. In Sicilia si trova a Palermo, Acireale e ad Aci Catena. L’ultima Congregazione italiana era stata riconosciuta circa cento anni prima della nostra, quella di Cava dei Tirreni, e subito dopo è nata anche la Congregazione di Prato.

L’Oratorio è nato dal cuore e dallo zelo infaticabile di San Filippo Neri, dall’incontro con l’uomo bisognoso di Dio. Filippo vedeva tanta miseria morale, tanta sofferenza nei poveri e nei malati abbandonati. La Chiesa aveva bisogno di un apostolo e lo Spirito Santo mandò San Filippo.

Sulle orme di San Filippo Neri, il santo della gioia, i Padri dell’Oratorio di Acicatena desiderano offrire la loro opera soprattutto a favore dei ragazzi e dei giovani  con le forme più moderne di apostolato. In questi ultimi anni, molte altre Congregazioni sono nate nel mondo a testimonianza dell’attualità del carisma oratoriano in perfetta sintonia con gli insegnamenti del Concilio Ecumenico Vaticano II.

 

OASI MADRE DEL DIVINO AMORE

Centro di accoglienza e di spiritualità mariana. Ogni anno, con le varie iniziative, accoglie numerosi fedeli ed offre momenti di silenzio e di preghiera.

L’ORATORIO SECOLARE

costituisce il campo di lavoro privilegiato dalla Congregazione. Ai laici viene offerta una forte esperienza di vita spirituale e la possibilità di lavorare nei più svariati settori della pastorale.

L’ORATORIO ESTIVO “STELLA MARIS" – Ispica

Centro ricreativo giovanile progettato per la realizzazione dei campi-scuola dei nostri ragazzi e dei giovani che frequentano le varie attività  delle Parrocchie e dell’Oratorio.

LA PASTORALE GIOVANILE

impegno primario del carisma oratoriano.

PARROCCHIA S. M. IMMACOLATA

Il 2 luglio dell’anno 2000, festa della Madonna delle Grazie, durante una solenne concelebrazione presieduta da S. E. Mons. Salvatore Gristina, la Comunità di Ficarazzi salutava affettuosamente il Padre Giovanni Vecchio e nella stessa occasione veniva annunciata la notizia dell’affidamento della Parrocchia ai Padri Filippini.

Il 3 luglio, alle ore 16,30, Padre Dino è già al suo posto per iniziare il ministero di parroco. La Congregazione non aveva ancora ricevuto il Rescritto Apostolico per il riconoscimento giuridico della nuova famiglia oratoriana, ma questo fatto non ha influito sulla presenza attiva ed entusiasta dei Padri.

Il popolo di Ficarazzi ha accolto con generosità e grande disponibilità il piano di Dio, e sempre rimanendo nella riconoscenza di quanto il Signore aveva già operato con Padre Giovanni. I Padri dell’Oratorio hanno trovato un terreno dissodato, fertile e ben concimato e così hanno potuto iniziare la loro opera, nella vigna del Signore, collaborati da tutti i responsabili dei vari settori della pastorale.

Il 13 maggio del 2002 i fedeli di Ficarazzi si sono stretti attorno alla Congregazione nascente e nella Cattedrale di Acireale hanno condiviso la gioia della Chiesa intera che vedeva spuntare un virgulto nuovo nell’antico tronco dell’Oratorio italiano.

IL CANTO LITURGICO

nella tradizione oratoriana ha sempre occupato un posto di grande interesse, basti pensare all’Oratorio musicale nella storia.

MOMENTI DI FESTA E DI COMUNIONE

vengono sempre vissuti all’insegna della disponibilità e della gioia. Nella Comunità ognuno presta generosamente la sua opera per il bene di tutti

LA CARITA’ E’ LA REGINA

di tutto il lavoro pastorale della Comunità Parrocchiale. San Filippo Neri è stato un esempio fulgido nel servizio ai pellegrini e ai forestieri.

COME SAN FILIPPO NERI

così i Padri Filippini e tutti i fedeli che seguono la stessa spiritualità, vivono un clima di accoglienza che si distingue in modo particolare nel dialogo con i nostri fratelli specialmente i più piccoli secondo il Vangelo. Eppure Turi parla, con gli occhi e con il cuore, basta saperlo ascoltare!

PARROCCHIA SAN NICOLA

C’era una volta un piccolissimo regno nel quale la vita scorreva tranquilla… ma venne un giorno in cui tutto fu sconvolto dall’arrivo di una numerosa popolazione… Il re diventato ormai vecchio… guardava con tristezza quella nuova situazione…

Come la manna del cielo qualcuno giunse nel piccolo regno. La gente tornò per le strade… I nuovi regnanti avevano portato la gioia nei cuori e un entusiasmo tale che riaccesero la vita nel regno per tutti gli anni in avvenire… Siamo felici ed entusiasti, oltre che infinitamente grati a Dio di avere qui con noi questi nuovi “regnanti” e non credo sia necessario spiegare questa fiaba.

I Padri Filippini hanno dato e daranno nuova vitalità a questo paese che ha bisogno di loro e che desidera davvero diventare sede della nuova Congregazione. Sarebbe triste se la fiaba non avesse il lieto fine…Noi tutti vogliamo poter scrivere oggi la giusta conclusione ad una così singolare storia e ci aspettiamo che sia il solito, ma non così tanto banale, “e vissero felici e contenti”.

Concludo: Dio ce li ha dati e mi auguro che nessuno ce li tolga. (Melina Sgarlata, 4 marzo 1998, presente il Procuratore Generale dell’Oratorio)

PADRI FILIPPINI

vivono e lavorano particolarmente per offrire ai ragazzi  e ai giovani una forte e gioiosa esperienza di fede.

L’ORATORIO NON E’ UN LUOGO

dove si gioca, ma un’esperienza di vita ed una scuola dello spirito per imparare a riflettere, pregare ed esercitarsi nella carità. Tutto questo viene vissuto in un clima di perfetta letizia cristiana e nella cornice

di una grande famiglia felice.

LE SACRE RAPPRESENTAZIONI

NELLA STORIA DELL’ORATORIO

hanno avuto inizio con San Filippo stesso, che durante le feste di carnevale voleva allontanare i giovani dagli spettacoli immorali e per loro organizzava scene tratte dalla Sacra Bibbia.

I PADRI FILIPPINI SONO STATI DEFINITI

“L’Ordine dei Registi” per la loro particolare formazione e per la capacità organizzative in ogni campo della pastorale.

NELLA FEDELTA’ ASSOLUTA

ALLE DIRETTIVE DELLA CHIESA

i Padri Filippini che sono impegnati nella Parrocchia, vivono con coraggio ed entusiasmo il carisma oratoriano offrendo così una ricchezza in più all’esperienza dei fedeli affidati alle loro cure pastorali.

Leave a Reply

*